Come aprire un negozio e lavorare in proprio

Di

Come aprire un negozio e lavorare in proprio

Perché gli imprenditori italiani sono in crisi?Quali sono i segreti per aprire un negozio e lavorare in proprio senza rischiare di fallire dopo qualche anno o addirittura dopo mesi?

Aprire un negozio in Italia

Potrei iniziare questo breve articolo, raccontandoti che il commercio italiano è in gran spolvero, che i negozi tradizionali continuano a crescere e che se hai un’idea imprenditoriale per aprire un’attività in uno dei settori del commercio tradizionale hai il successo assicurato.
Niente di tutto questo corrisponde a verità e non amo raccontare balle.
La verità è che sei vuoi diventare un imprenditore e aprire un negozio di successo devi comportanti all’esatto opposto della maggior parte degli attuali imprenditori italiani.
Lavorare in proprio e trasformarti da aspirante imprenditore ad imprenditore di successo richiede impregno e soprattutto la consapevolezza che le idee imprenditoriali vincenti e la volontà non sono più sufficienti per aprire attività di successo.
Il commercio è in crisi sotto ogni punto di vista e il mio compito non è tanto quello di spiegarti il perché, quanto quello di fornirti strumenti pratici e professionali per non cadere negli stessi errori che sfortunatamente causano la chiusura di migliaia di negozi e attività commerciali ogni anno.

Le idee imprenditoriali e la strategia per lavorare in proprio

Le idee per aprire un’attività, sono ancora oggi ritenute sin troppo importanti rispetto al reale valore che possiedono.
Mi spiego meglio!
E’ ovvio che le idee di business sono fondamentali e che senza un’idea vincente di partenza non ci sono i presupposti per diventare un imprenditore di successo, ma il 90% del successo di una nuova attività imprenditoriale sta nella tua capacità di pianificare strategicamente il modello di business, le operazioni marketing e nel saperle eseguire giorno dopo giorno.
Le attività commerciali italiane falliscono perché gli imprenditori non sono stati in grado di accettare il cambiamento.
Oggi non c’è più spazio per tutti quei negozi gestiti da proprietari che non hanno compreso il nuovo ruolo dell’imprenditore.

Che tu abbia intenzione di diventare imprenditore partendo da zero o rilevare l’impresa di famiglia, ti troverai di fronte ad un bivio: cambiare o morire!

Come aprire un negozio: il marketing non fa miracoli

Sempre più spesso mi arrivano richieste di aspiranti imprenditori che mi chiedono quale sia la migliore strategia per promuovere un bar, un ristorante, un bed&breakfast a dimostrazione del fatto, che le agenzie di comunicazione e i consulenti di marketing hanno fatto bene il loro sporco lavoro!
Il marketing non fa miracoli, quindi diffida da tutti coloro che promettono di farti aprire un negozio che fatturerà cifre astronomiche attraverso una buona pubblicità e un sito figo!
Per aprire un negozio di successo c’è bisogno di molto altro rispetto ad una pubblicità sui volantini o una sponsorizzata su facebook.
La comunicazione funziona se racconta nel modo giusto una verità, non una bugia!
Ecco perché avviare un business significa creare un modello o concept.
Prima il modello, poi il posizionamento e la proposta di valore seguita da una promessa che solo tu attraverso la tua attività imprenditoriale sei in grado di fare e mantenere.
In Italia nascono attività tutte uguali che falliscono a distanza di mesi l’una dall’altra.
Il primo esercizio che ti invito a fare e di trovare una risposta precisa a questa domanda:
Perché oggi dovrei venire a comprare nel tuo nuovo negozio?

Spero di esserti stato utile e averti fornito spunti utili per il tuo prossimo progetto imprenditoriale!

Alla prossima!

Imprenditore, appassionato di Start up e di idee vincenti.

More Posts - Website

Follow Me:
FacebookGoogle Plus

Info sull'autore

administrator

Imprenditore, appassionato di Start up e di idee vincenti.

Commenta